Avanti! - 6.000 copie in un giorno
foto Un successo di vendite per il primo numero in edicola
NON UN ORGANO DI PARTITO
MA GIORNALE DI AREA POLITICA
(leggi la versione online delle 24 pagine)

 Cari Compagni,

abbiamo portato l’Avanti!  in edicola dopo averlo sottratto al degrado in cui era caduto  non solo per responsabilità di Lavitola, ma anche per colpevole e prolungata inerzia di socialisti che,dopo aver sciolto il Psi, oggi hanno ripreso a rivendicare origine ed  identità.

Il successo dell’Avanti!  è nelle vendite e nelle aspettative che ha suscitato.

Oggi diffondiamo in copia digitale il quarto numero Zero della Nuova Serie che ha venduto oltre sei mila copie in un solo giorno. Quando il quotidiano chiuse nel 1993 le vendite erano otto mila copie. Il potenziale è dunque altissimo.
Altre richieste ci giungono da dove non è stato possibile trovare l’Avanti! e per venire incontro ad esse abbiamo inserito un “reprint” di questo numero già “storico” nel primo fascicolo di Critica Sociale di quest’anno che gli abbonati riceveranno a giorni.

                                                              ************

Stiamo preparando la nuova fase di sviluppo della rinascita e nelle prossime settimane chiameremo a convegno i tanti che hanno mostrato interesse e volontà di esserci.

Vogliamo mantenere fede al primo annuncio che formulammo senza successo.

La scortesia di chi non ha nemmeno risposto alla nostra richiesta di farsi promotore di una Conferenza nazionale aperta a tutti i socialisti avrebbe meritato altrettanta rusticità, ma a noi preme la politica.

Noi siamo pronti ad una discussione se vi è una  effettiva volontà di far rinascere l’Avanti!  A questo impegno noi non poniamo alcuna condizione personale di concreto interesse o di astratto principio. Due invecesono le condizioni irrinunciabili per avviare qualsiasi confronto:

1.    L’Avanti!  deve essere organo di area e non di partito, perchè ilsocialismo largo supera il confine dell’1%;

2.    I confini dell’area politica ideale e reale alla quale si deve rivolgere l’Avanti!  deve avere un perimetro vasto ma definito.

 

I lati del campo a nostro giudizio sono questi:

a)   L’antica tradizione socialista, dalle origini sino al contrastato autonomismo funzionale all’unità (unità della sinistra, unità antifascista, unità dell’arco costituzionale). E’ il periodo di Nenni, De Martino, Lombardi.

b)    Il periodo dell’autonomismo creativo che spezzò il vincolo della triplice unità costrittiva ed obbligatoria, ed aprì la strada al revisionismo teorico e al rinnovamento dello Stato.

E’ il periodo del Midas, del Congresso di Torino e di Palermo, della Presidenza Craxi  del Governo e della Grande Riforma.

c) il periodo dell’eclissi socialista  visto nel duplice aspetto: l’offensiva dell’antisocialismo, diffuso a torto nella sinistra e aragione nella destra; la mancata resistenza dei socialisti, lacerati, divisi edisorientati.
E’ il periodo delle violente sofferenze ‘92/2011.

d) La ideale visione di un socialismo largo che rifiuti in modo definitivo ogni modello di socialismo reale e che sappia lottare contro il fascismo bianco del capitalismo finanziario.

Non c’è bisogno di  prefigurare un modello astratto di ingegneria sociale, ma occorre una nave che regga ai venti ed una bussola di  navigazione certa.

Cari compagni, come vedete poniamo questioni sensibili per un universo di nuove generazioni.

L’Avanti!  può essere il giornale nuovo del partito nuovo.

Fraterni saluti

Critica Sociale

                                                            ***********

PS. La cosa non ci riguarda direttamente, ma ci sentiamo in dovere di segnalarla egualmente a chi ne compete per una verifica ed una valutazione . Corre voce che il segretario del Partito socialista, Nencini, abbia chiesto a Larizza di far comprare un blocco di tessere dalla Uil-Poste per assicurarsi la maggioranza interna. In cambio offrirebbe - sempre per quanto si dice -  la presidenza del Partito ed una candidatura in Calabria. Socialismo postino. Chi recapiterà lo sfratto a chi ha "tenuto la fiammella"?

Editore Critica Sociale

News sullo stesso argomento :

Leggi edizione speciale Avanti! in PDF 

Ultima nota dell'Avanti! del 04 febbraio 2012

Domenica 22 a Milano inaugurazione sede dell' Avanti! 20/1/12

Domani con il Riformista anche l'Avanti! Editoriale di Emanuele Macaluso da Il Riformista del 18/1/12

Per un grande progetto politico il ritorno dell'Avanti! di Daniele Delbene 18/1/12

Avanti! dal 19 Gennaio in edicola con Il Riformista 14/01/2012

Avanti! n° 3 Censimento socialista centinaia di adesioni 3/12

Censimento socialista per l'Avanti! Daniele Delbene 30/11

Conferenza Nazionale per l'Avanti! Rino Formica 30/11/11

2°edizione dell'Avanti! Formica scrive al congresso Psi
parte il Censimento Socialista per l'Avanti 30 Novembre 2011

Il ritorno dell'Avanti! Rino Formica direttore. 25 Novembre 2011

La tua opinione sul Forum Nazionale :

CLICCA QUI

CLICCA QUI

CLICCA QUI

CLICCA QUI

CLICCA QUI

CLICCA QU

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 19 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics