da Italia Oggi del 25 gennaio 2013 

Questa, secondo il socialista Rino Formica, è la visione e la mission di Mario Monti
Piegatevi a chi comanderà nell'Ue

Distrutte le vecchie ideologie senza trovarne di nuove

di Costanza Rizzacasa d'Orsogna

«Monti? Mi colpisce che continui a ripetere quella frase di De Gasperi, “Un politico guarda alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni”. Lavorare per le prossime generazioni vuol dire avere una visione del futuro. Monti deve spiegarmi qual è la sua, visto che finora ha applicato una ricetta di altri.

Se è vero che è miopia politica pensare all'immediato, al consenso elettorale, senza avere una visione per le nuove generazioni, è addirittura criminale pensare alle proprie nuove generazioni con le visioni degli altri».

In una chiacchierata con ItaliaOggi, l'ex ministro Rino Formica, memoria storica del Psi e autore di affreschi fulminanti (da «la politica è sangue e merda» a «una corte di nani e ballerine»), fa un bilancio della politica italiana a quattro settimane dal voto. «Monti è la più grande novità dell'ultimo ventennio», dice. «E la prospettiva visionaria per le nuove generazioni che ci offre è: “Mettetevi sotto chi comanderà in Europa”».

Domanda. Come giudica le liste presentate dai partiti? Vede tanti nani e ballerine? [ continua a leggere clicca qui ]

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 27 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics