Povero Nencini!
... a letto senza cena....

Lettera di Rino Formica a Il Foglio (17 gennaio 2012)

Caro Direttore,

La storia dei patti di unità d’azione e di consultazione tra partiti socialisti e partiti comunisti, è  stata nel passato  tragicamente gloriosa ed ha avuto altri eccezionali protagonisti. Erano giganti Nenni e Saragat,  Togliatti e Longo.

Oggi i protagonisti sono i capi ufficio di partiti senza storia e senza visione.

Ma dagli anni ’30 in poi (dopo la scellerata scelta da parte comunista della linea  aggressiva del socialfascismo) i patti si  fondavano su due punti di forza:l’obiettivo e la consistenza dei due partiti.

L’obiettivo era l’unità di classe, l’unità antifascista, l’unità anti imperialista ed anticapitalista.

Il rapporto di forza era equilibrato: in Italia nel 1946 fu  di 1 (uno) a 1 ( uno) con un vantaggio a favore del PSI.

Oggi l’obiettivo è il fronte avverso  al berlusconismo morente ed il  rapporto di forze tra PSI e PD è di 1(uno) a 40(quaranta).

Povero Nencini!

Se gli è rimasto solo questo moccolo andrà a letto senza cena.

                                                                    Rino Formica        

 

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 19 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics