La svolta di "Tremonti socialista", la seconda repubblica fa quadrato
foto Dal "commercialista di Bari" al "tributarista di Sondrio". Gli insulti ad personam lunga storia anti-socialista
SOCIALISTI, GIU' LA TESTA
Tremonti un "traditore". Come Silone

Una nota del direttore del nuovo Avanti! - in fase costituente a cura di Critica Sociale - sui ripetuti attacchi contro la svolta socialista di Giulio Tremonti

Tremonti e' un guastafeste per i pretoriani ( fanatici) di Berlusconi e per i tartufi ( bigotti)della sinistra.
Tremonti ha scritto un libro con un titolo ( Uscita di Sicurezza) che ricorda un'altraclamorosa e sofferta rottura ( Silone contro il partito comunista), con un contenuto (capitalismo finanziario speculativo = fascismo bianco) che richiama alla memoria la risposta roosveltiana alla Grande Crisi americana degli anni '30.

Ne' il titolo del libro, ne' il suo contenuto interessano i guardiani dei due sepolcri.
La loro attenzione e' tutta concentrata sulla persona dell' autore.

A destra la condanna e' solenne: "un traditore non può parlare".

A sinistra lo spiazzamento e' manifesto ( anche quello di Valentino Parlato): "cercavamo laguida di un banchiere e ci ritroviamo tra i piedi un nemico delle banche di sventura".

I residui convergenti delle nefaste ideologie totalitarie del Novecento riemergono ancoraoggi, anche se prive dei bagliori accecanti delle grandi follie del passato, ma con la flebileluce fuggevole dei fuochi vacui cimiteriali.

Avanti, "camerati" e "compagni": meritate qualcosa in più dei governi tecnici. La democrazia non e' il vostro orizzonte perché per voi il solo pensare e' gia' delitto!

Rino Formica, direttore del nuovo Avanti! 

 - Editore Critica Sociale - 

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 19 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics