Domani col Riformista anche l'Avanti!
Editoriale di Emanuele Macaluso  - da Il Riformista del 18 Gennaio 2012

La storia dell'Avanti! si intreccia con quella del movimento operaio e del socialismo italiano. Ma si intreccia anche con la tormentata vicenda della democrazia italiana: è quindi un patrimonio nazionale. All'inizio degli anni novanta, quando il Psi crollò insieme alla Prima Repubblica, l'Avanti! non c'è più. Non c'è più il Popolo, organo storico dei popolari di Sturzo e della Dc. C'è il quotidiano fondato da Antonio Gramsci, l'Unità, il quale, nei tardi anni novanta, sospese le pubblicazioni riprese grazie all'intervento, certo non disinteressato, di alcuni imprenditori. E, ancora oggi, l'Unità, organo del Pd, è proprietà di un imprenditore. In questi anni l'Avanti! è stato preda di alcuni avventurieri, come il Lavitola, a servizio della destra. Una vergogna.Edizioni con la testata lievemente modificata sono apparse come organi del piccolo partito socialista. Oggi, con una coraggiosa iniziativa, anche giudiziaria, dei socialisti che pubblicano “Critica Sociale”, l'antica rivista di Filippo Turati, l'Avanti! è stato recuperato e ricondotto alle sue origini, affidandone la direzione a un socialista, Rino Formica, che in questi anni ha tenuto la schiena dritta sempre dentro l'area della sinistra e del socialismo. Rino, con me e altri compagni che avevano una storia nel Psi e nell'area riformista del Pci, contribuì alla fondazione e alla pubblicazione, per quindici anni, della rivista “Le Ragioni del Socialismo”. Ora, Formica e i socialisti di “Critica Sociale” vogliono fare dell'Avanti! una pubblicazione che, tra storia e politica, riproponga la cultura socialista, come seme, mai essiccato, per aiutare la sinistra a riavere ruolo essenziale nella vita del paese. Cose vecchie? No, è il nuovo che può muovere e seppellire il vecchio conservatorismo che ha avvelenato l'Italia e l'Europa. Il Riformista, come è noto, non si identifica con nessun partito e non progetta nuovi partiti. Tuttavia, il suo impegno politico e culturale si colloca nella vasta area del riformismo socialista europeo, cui fa riferimento anche l'Avanti!. È questa la ragione per cui domani con il Riformista, a prezzo invariato, troverete un'edizione speciale dell'Avanti!.

 News sullo stesso argomento :

Costituente, sovranità, doppio voto ai giovani. Le idee guida del ritorno del quotidiano socialista di Formica 18/1/12

Per un grande progetto politico il ritorno dell'Avanti! di Daniele Delbene 18/1/12

Avanti! dal 19 Gennaio in edicola con Il Riformista 14/01/2012

Avanti! n° 3 Censimento socialista centinaia di adesioni 3/12

Censimento socialista per l'Avanti! Daniele Delbene 30/11

Conferenza Nazionale per l'Avanti! Rino Formica 30/11/11

2°edizione dell'Avanti! Formica scrive al congresso Psi
parte il Censimento Socialista per l'Avanti 30 Novembre 2011

Il ritorno dell'Avanti! Rino Formica direttore. 25 Novembre 2011

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 19 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics