Dove mettere il Cavaliere e come consentire alla maggioranza di poter governare ?

Lettera al Foglio di R. Formica del 9 Febbraio 2011

Caro Direttore,

dove mettere il Cavaliere per un periodo di riposo e di meditazione e come consentire alla maggioranza parlamentare esistente di poter governare, è l’equazione a due incognite che l’opposizione non riesce, per passione o per livore, a risolvere, e che la maggioranza per ossequiosa  fedeltà non è in condizioni o non è capace di superare.

Chi può tentare l’ardua impresa di far coesistere le due esigenze?

La crisi politica è esplosa in Parlamento, quando un pezzo della maggioranza si è  costituito in Gruppo parlamentare “terza gamba”.

La “terza gamba” si è  rivelata una escrescenza fastidiosa ed incapace di assolvere ad una funzione autonoma interna alla maggioranza.

La crisi politica deflagrata in Parlamento o si ricompone politicamente e non con il gruppo dei disoccupati organizzati (i vecchi sfaccendati monumentalisti di Napoli degli anni ’80), oppure si deve andare alle elezioni con nuovi programmi e con nuove leadership.

Questa soluzione deve essere assunta senza drammi dai due schieramenti.

Attendere la spallata  giudiziaria per risolvere un problema politico è fuori dal campo democratico che disegnarono i Costituenti.

Una volta nelle sezioni di Partito, vere università popolari di democrazia, si diceva che forzare il corso delle cose senza fare appello  alla violenza è il terreno sui quali si misura la grandezza di una classe dirigente.

Ho letto oggi che per fare il militare i nuovi regolamenti abbasseranno l’altezza ammessa per gli aspiranti a 1 metro e 50 centimetri. Consoliamoci, siamo al ribasso in tutti i campi!

Fraterni saluti

                                 Rino Formica

 

Esprimi la tua opinione clicca di seguito :         

              


 

Aggiornato il: 19 gennaio 2013

www.domanisocialista.it

Free statistics