Formica: Mattarella?
 E' la"condanna"di Renzi

Intervista a Rino Formica su Il Sussidiario.net del 06-02-2015 - di Federico Ferrau  

Il Nazareno? Un falso problema per Rino Formica, ex ministro socialista. Il problema vero è lo scontro che sarà innescato dalla riforma costituzionale e che opporrà Renzi a Mattarella e al Parlamento. Renzi è "in una posizione costituzionalmente scorretta" spiega Formica. Un ruolo non suo, che esploderà in un conflitto. Avrà Mattarella dalla sua? Non è detto. Ma molto dice Formica anche a proposito del nuovo capo dello Stato.

Tra Forza Italia e Pd è scontro sul patto del Nazareno. Solo una messinscena?
Quando un patto è contingente può essere cancellato, rinnovato, riscritto, riaperto, se si ricreano le condizioni. Ma queste adesso non ci sono, perché manca la forza del contraente Berlusconi. 

Sergio Mattarella non è uomo renziano. Con lui al Colle Renzi è più forte o più debole?
Bisogna fare un ragionamento che prescinde dalle persone. Nel nostro ordinamento costituzionale, il presidente del Consiglio è nominato dal presidente della Repubblica e ratificato dal Parlamento. Nella realtà in cui siamo, invece, Renzi è indotto ad essere inglobante verso il presidente della Repubblica e a sovrastare il Parlamento. Sta in una posizione costituzionalmente scorretta. Il problema è: come si risolverà nei prossimi mesi un conflitto che si intravede crescente?
Lei cosa prevede?
[continua a leggere]

 

 

META name="keywords" content="delbene, daniele delbene, daniele del bene, partito socialista, pse, socialisti">