"ULTIME NEWS" 
16 Ottobre 2003  - da Stampare e distribuire -

Forum Socialista
LETTERA A BOSELLI E DE MICHELIS  

Cari Compagni,

 la nostra Associazione ha di recente assunto una posizione pubblica sul tema dell’unità dei socialisti per le elezioni del 2004.

Per memoria riproduciamo il comunicato del 13 u.s.:

 “Riunito nel salone <Bruno Buozzi>, presente il Segretario della UIL, Luigi Angeletti, il Comitato di Coordinamento di <Socialismo è Libertà> ha votato all’unanimità il seguente o.d.g.:

 “Sicuri di interpretare l’identità dei socialisti italiani e la loro volontà di non disperdere la loro storia, la loro presenza, le loro potenzialità, ci impegniamo ad assumere tutte le iniziative politiche necessarie e coerenti con il fine di concorrere alla presentazione di un’unica lista autonoma dei socialisti italiani nelle prossime scadenze elettorali, sia amministrative sia europee, senza altra condizione al di là dell’adesione degli eletti al Parlamento, al gruppo del Partito del Socialismo europeo”.

 Abbiamo appreso che vi è stato un incontro tra i vostri due partiti, che si è concluso con un invito informale ai socialisti separati a dare vita ad un Forum per una discussione libera e senza un tema vincolante.

 L’idea non è da scartare perché incontrarsi è meglio che ignorarsi. Ma crediamo che ciò non sia sufficiente, anche se è necessario, per superare antiche discordie e polemiche di annata.

 Rivedersi con i compagni delle Fondazioni culturali socialiste può essere opportuno e fecondo per riprendere il filo del revisionismo socialista degli anni ’80 e per gettare le basi di un nuovo riformismo socialista alternativo al neo conservatorismo della destra.

 Ciò è necessario per uscire dal vago e dall’effimero delle conversazioni tra svagati ex alunni di un antico liceo.

 La cronaca politica di queste settimane, purtroppo, parla di liste europee in cui la posizione socialista è diluita o spenta.

 Noi ci rifiutiamo di credere che tutti i giochi siano stati fatti e che sia chiusa ogni soluzione unitaria e autonoma dei socialisti.

 Per sfidare le avverse previsioni abbiamo deciso di partecipare alla riunione del Forum per ribadire quanto, con convinzione e disinteresse, andiamo sostenendo dal giorno della nostra costituzione.

 Nella non auspicabile eventualità di una mancata convergenza ci corre l’obbligo di dirvi che l’Associazione, nelle prossime prove elettorali, continuerà a lavorare per una lista dei socialisti che non vogliono abbassare la testa.

 Fraterni saluti  

                                       Rino Formica - Presidente Socialismo èLibertà

 

 Domani Socialista  - L'informazione della Sinistra Laico Socialista Riformista
  domanisocialista@libero.it                                                         www.domanisocialista.it