La Flc al ministro: servono interventi urgenti

Si è svolto nel pomeriggio di oggi, 24 gennaio, l'incontro del tavolo previsto dal Protocollo per la sicurezza nella scuola sottoscritto nell'agosto del 2021.  L'incontro di oggi si è svolto "solo grazie al fatto che la Flc Cgil ha formalmente diffidato il ministero a interrompere il suo atteggiamento reticente e antisindacale, negando i dati sui contagi nelle scuole che vanno invece, per contratto, messi a disposizione delle parti negoziali". Così il sindacato, in ...
Incidente mortale a Udine: la Flc chiede un incontro al ministro Bianchi

 

Bisogna ridiscutere il rapporto tra scuola e lavoro e serve una riforma improcrastinabile dell'alternanza ora diventata Pcto. Dopo la tragica morte di Lorenzo Parelli, studente impegnato nel quarto anno nel settore della meccanica industriale nel percorso duale del Centro di formazione professionale del Bearzi di Udine, il segretario generale della Flc Cgil, Francesco Sinopoli, scrive al ministro Bianchi. Riportiamo di seguito il testo.

Medici di base, è il caos

Carenza "cronica" di personale, pensionamenti, mancato cambio generazionale: problemi, incancreniti dalla pandemia, ai quali ora si sopperisce sulla carta, aumentando il bacino di ogni medico di base da 1.500 a 1.800 pazienti.

"Tutti capiamo le ragioni di questa decisione, quel che non vogliamo è che una situazione emergenziale si trasformi nella normalità", commentano Elena Di Gregorio, Tina Cupani e Debora Rocco, segretarie generali dei si...
Giustizia lavoro: la reintegra non cancella il diritto agli ammortizzatori sociali

Con una sentenza, giudicata “innovativa” dal collegio di difesa dei lavoratori - Flavia Bruschi, Filippo Aiello e Claudia Malandrino - il Tribunale di primo grado ha dichiarato che l'Inps ha diritto a riscuotere l'indebito di quanto erogato solo per 12 mesi, pari all'indennità pagata dal datore di lavoro a titolo di risarcimento a seguito di licenziamento, come prevede la normativa Fornero, che ha modificato l'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.

Questa importante pronu...
Ricordando il compagno Guido

In occasione dell'anniversario dell'uccisione di Guido Rossa, l'operaio dell'Italsider assassinato dalle Brigate Rosse il 24 gennaio del 1979, la città di Genova lo ricorda con diverse iniziative. La Camera del lavoro ha organizzato una commemorazione con la deposizione di una corona, per ribadire che il suo sacrifico rappresenta per tutto il mondo del lavoro un esempio di coraggio e di senso di responsabilità e giustizia.

...
Appalti pulizia delle scuole: sindacati, ritirare i 1.200 licenziamenti

Ritirare le procedure di licenziamento collettivo L.223/91 attivate nei confronti delle oltre 1.200 lavoratrici e dei lavoratori ex Lsu e appalti storici, esclusi dal processo di internalizzazione dei servizi di pulizie nelle scuole, e attivare il tavolo governativo per trovare soluzioni occupazionali per tutte le persone coinvolte. Lo hanno chiesto Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti nel corso dell'ultimo incontro nei giorni scorsi con le aziende...
Asl, parte la mobilitazione dei precari

Nessuna proroga, nessuna stabilizzazione e neppure la mobilità interna. Dopo un mese di battaglie, agli operatori sanitari precari non resta che manifestare disappunto e disagio scendendo in strada. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fsi Usae, Fials e NurSind hanno indetto una manifestazione unitaria del personale precario della Asl di Lecce: infermieri, tecnici e Oss si riuniranno in sit-in mercoledì 1° febbraio, dalle 11 alle 14 in viale XXV Luglio, davanti all'ingresso della Prefettura.

...
I miei anni a Mosca. Memorie di un comunista italiano

Questo pomeriggio (24 gennaio) la presentazione del volume pubblicato da Futura Editrice in cui Antonio Rubbi, deputato e stretto collaboratore di Enrico Berlinguer, ricostruisce sotto forma di memoriale l'esperienza maturata in Urss tra il 1958 e il 1964.
Durante l'evento, organizzato in collaborazione con la Fondazione Gramsci, l'autore dialogherà con Silvio Pons. Diretta su Collettiva a partire dalle 17.30.

Giovanissimo, Antonio Rubbi, non ancora inquadrato in ruo...
Scuola, a Palermo è già pieno caos

Sono bastati pochi giorni e a Palermo è già emergenza scuola. "La situazione rischia di sfuggire di mano, temiamo complicazioni ulteriori senza misure correttive - dicono il segretario generale della Cgil Palermo, Mario Ridulfo, e il segretario della Flc Cgil Palermo, Fabio Cirino, che hanno raccolto le denunce di decine di dirigenti scolastici della città.

Per i sindacalisti "la prossima settimana rischia di paralizzarsi tutto e questo è grave, ...
Sicurezza, due ore di sciopero dei metalmeccanici

Due ore di sciopero in provincia di Udine, con assemblee da svolgersi in tutti i luoghi di lavoro per rilanciare la campagna di presidio contro gli infortuni. L'iniziativa, lanciata da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil territoriali, ha inizio a partire da oggi (lunedì 24 gennaio). “La morte di Lorenzo – scrivono i sindacati – deve chiamare tutti a una riflessione: l'alternanza scuola lavoro può essere uno strumento utile per avvicinare i ragazzi al mondo del lav...
Strage senza fine: muore ingegnere

È stato colpito alla testa dalla cabina di una seggiovia, morendo sul colpo. L'incidente è avvenuto a Lorica (Cosenza), centro montano della Sila, nella mattinata di domenica 23 gennaio. La vittima è l'ingegnere Alessandro Marcelli, 58 anni, direttore delle Infrastrutture e patrimonio delle Ferrovie della Calabria, che aveva da poco assunto anche l'incarico di direttore di esercizio degli impianti di risalita di Lorica e Camigliatello Silano. Alessandro Marcelli lascia m...
Guido Rossa: il coraggio di un operaio

Il 24 gennaio del 1979, otto mesi e mezzo dopo l'assassinio di Aldo Moro, le Brigate Rosse colpiscono ancora uccidendo a Genova Guido Rossa, delegato sindacale della Fiom e membro del Consiglio di fabbrica dell'Italsider .

Immediatamente la città si ferma e le segreterie della Federazione unitaria e della Flm, riunite d'urgenza, proclamano lo sciopero generale per quella stessa mattina. Migliaia di operai sfilano per le vie della città bloccando ...
Quando il delivery è etico e sostenibile

Takeve è il primo delivery etico e sostenibile tutto al femminile, pensato per dare un'opportunità alle donne che a causa della pandemia hanno perso il lavoro, sono state espulse dal mercato. Nato a novembre 2021, dopo un anno di gestazione, questo servizio di consegne a domicilio di food e non solo, al momento copre tre zone di Roma, ma nei progetti entro marzo sbarcherà anche a Milano. “In un settore come questo, in cui il lavoratore è vulnerabile, non ci sono diritti né tu...
Gig economy, l'esercito dei 570 mila

Ma quali lavoretti? Per chi è impiegato nella gig economy, cioè per una piattaforma digitale, consegnare pasti a domicilio o fare traduzioni on-line è l'attività principale: nell'80,3 per cento dei casi è una fonte di sostegno importante o addirittura essenziale, mentre per circa la metà (48,1 per cento, pari a 274mila persone) rappresenta l'unico lavoro. Uno su due sceglie le piattaforme in mancanza di alternative occupazionali (50,7 per cento), ma solo l'11 per cen...
Lavoratori delle piattaforme, unitevi!

Ma quali lavoretti? Per chi è impiegato nella gig economy, cioè per una piattaforma digitale, consegnare pasti a domicilio o fare traduzioni on-line è l'attività principale: nell'80,3 per cento dei casi è una fonte di sostegno importante o addirittura essenziale, mentre per circa la metà (48,1 per cento, pari a 274mila persone) rappresenta l'unico lavoro. Uno su due sceglie le piattaforme in mancanza di alternative occupazionali (50,7 per cento), ma solo l'11 per cen...