Formica:Renzi, sarà
 travolto dai "dossier"

Intervista a Rino Formica su  "Il Sussidiario .net" del 20-04-2016

Prepariamoci a un'estate e a un autunno rovente, non caldo. Rino Formica, grande personaggio della prima repubblica, più volte ministro, al Lavoro e alle Finanze, guarda con preoccupazione e anche con comprensibile desolazione la situazione politica italiana dopo questo referendum sulle trivelle. O meglio ancora, dopo questi due anni di "effervescenza" governativa di Matteo Renzi. L'escalation dell'aggressività di Renzi fa temere a Formica mesi di destabilizzazione veramente pericolosa. "Ormai questo presidente del Consiglio — dice Formica — è arrivato a esercitare un estremismo istituzionale violento. Le parole pronunciate poco dopo le 11 di sera in televisione, domenica scorsa, sono una dichiarazione di guerra generale: alla sua minoranza, alle Regioni, a singole persone, persino a giornalisti, quando già controlla il 90 per cento dell'informazione. Non ricordo di aver visto altre volte simili cose nella storia dell'Italia repubblicana".

Formica, come vede quello che si definiva un tempo il quadro politico?
Cerchiamo di ragionare. Io vedo tre blocchi in questo momento in Italia, che si sono lentamente formati e consolidati dopo questi due anni di quella che ho chiamato "effervescenza" politica renziana. Ma che in realtà è un atteggiamento che sta veramente degenerando in un estremismo istituzionale pericoloso ...[CONTINUA A LEGGERE]

 

Clicca sotto su "aggiungi un commento"

 

 

 

META name="keywords" content="delbene, daniele delbene, daniele del bene, partito socialista, pse, socialisti">