Formica: «Mattarella sarà costretto a
diventare più interventista di Napolitano»

Intervista a Rino Formica su L'Espresso del 6 maggio 2018

«Mattarella potrebbe dare il mandato per un governo di decantazione» e «inviare un messaggio alle Camere» per spiegare l'eccezionalità della situazione. Intervistato dall'Espresso, Rino Formica traccia una road map con cui affrontare lo stallo del dopo voto. La leva decisiva in un sistema politico screditato sarà il capo dello Stato, perché rappresenta «l'unico potere che ancora goda del rispetto internazionale», precisa l'ex ministro socialista, che non risparmia giudizi micidiali sui protagonisti della crisi.

Nell'intervista con l'Espresso in edicola domenica 6 maggio, Formica spiega che «Il capo dello Stato potrebbe inviare un messaggio alle Camere con il referto dello stato di salute della Repubblica e nel contempo dare l'incarico a formare un governo di decantazione per consentire la riflessione dell'intero schieramento». Non c'è altra strada, perché il capo dello Stato «non avrà un aiuto dal sistema politico. E allora dovrà decidere se diventare interventista, in una forma ancora più inedita che nel passato». Il paragone, in controluce, è quello con...[CONTINUA A LEGGERE].

Clicca sotto su "aggiungi un commento"

 

 
 

 

META name="keywords" content="delbene, daniele delbene, daniele del bene, partito socialista, pse, socialisti">