Formica:Renzi non governa più,
ha finito le carte

Intervista a Rino Formica su "Il Sussidiario.net" del 01-08-2016

“Né Renzi né Berlusconi possono cambiare la legge elettorale perché i gruppi parlamentari non esistono più. Quando i sistemi sono svuotati della forza vivificatrice della democrazia, l’autocrate o vince sempre o nel momento in cui perde si ritrova senza esercito”. E’ l’analisi di Rino Formica, ex ministro del Lavoro e per due volte ministro delle Finanze. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è tornato a farsi sentire sui media con una lunga intervista a Repubblica, ma si trova in una fase di difficoltà politica, evidenziata dal fatto che in molti parlano della necessità di cambiare l’Italicum che solo pochi mesi fa era considerato intoccabile. Lo stesso presidente emerito, Giorgio Napolitano, aveva sottolineato che “oggi bisogna essere sinceri e dire che rispetto a quando l’Italicum è stato concepito sono cambiati i tempi”.>>>

Formica, lei come vede le difficoltà in cui si trova Renzi?

Ci troviamo in una fase di grande incertezza internazionale. La Francia, il Paese che ha la più grande tradizione di tutela delle garanzie politiche, ha sospeso i diritti democratici per sei mesi. Il rischio di un’involuzione democratica è molto forte perché viviamo nella rassegnazione e nella resa generale. Renzi allo stato attuale è patetico perché tutte le carte su cui poteva bluffare le ha giocate.

In che senso?

Sono i suoi ministri che oramai danno la prova e la dimostrazione quotidiana che non c’è una guida politica dotata di una prospettiva. E’ agghiacciante vedere che i tre ministeri più importanti, Esteri, Interni ed Economia, esprimono il vuoto e l’incertezza totale.

Il Partito Democratico è destinato a rimanere sotto al tallone di Renzi?... [CONTINUA - CLICCA QUI]

Clicca sotto su "aggiungi un commento"

 

 

 

META name="keywords" content="delbene, daniele delbene, daniele del bene, partito socialista, pse, socialisti">